Info generali

  • 23 e il 26 maggio 2019

Tra il 23 e il 26 maggio 2019 circa 400 milioni di europei si recheranno alle urne per eleggere i loro rappresentanti a Strasburgo.

 

Per chi vota in Italia, l'appuntamento è per   domenica 26 maggio:

le urne saranno aperte domenica 26 maggio 2019, dalle ore 7 alle ore 23.

 

Ai fini delle votazioni, l'Italia viene divisa in cinque circoscrizioni elettorali: Nord-occidentale (circ. I), nord-orientale (circ. II), centrale (circ. III), meridionale (circ. IV), insulare (circ. V).

 

Recandosi al seggio, l'elettore riceverà una scheda, di colore diverso a seconda della circoscrizione elettorale di iscrizione: scheda di colore grigio per l'Italia nord-occidentale (Piemonte, Valle d'Aosta, Liguria, Lombardia).

 

Il voto di lista si esprime tracciando sulla scheda un segno sul contrassegno corrispondente alla lista prescelta.

 

E' possibile (non obbligatorio) esprimere da uno a tre voti di preferenza per candidati compresi nella lista votata (nel caso di tre preferenze espresse, queste devono riguardare candidati di sesso diverso, pena l'annullamento della terza preferenza).

 

Possono votare tutti i cittadini italiani iscritti nelle liste elettorali del proprio Comune che avranno compiuto il 18° anno di età entro il 26 maggio 2019.

 

Sono elettori anche i cittadini degli altri Paesi membri dell'Unione europea che, a seguito di formale richiesta, abbiano ottenuto l'iscrizione nell'apposita lista elettorale del Comune italiano di residenza.

 

***

 

Elettori italiani temporaneamente all'estero 

 

In occasione delle elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo, che si svolgeranno in tutti i Paesi membri dell'Unione Europea nel periodo compreso tra giovedì 23 e domenica 26 maggio 2019, gli elettori italiani che si trovino temporaneamente in un Paese membro dell'Unione Europea per motivi di lavoro o di studio, nonché i familiari conviventi, possono votare per i rappresentanti italiani presso i seggi istituiti dagli Uffici consolari.

 

Per essere ammessi al voto è necessario presentare entro il 7 marzo 2019 una domanda indirizzata al Sindaco del Comune di iscrizione nelle liste elettorali , da presentare al Consolato italiano competente che poi ne curerà l'inoltro che deve preferibilmente essere redatta utilizzando il modello allegato.

In ogni caso la richiesta dovrà riportare l'indicazione specifica dei motivi per i quali il connazionale si trova nel territorio della circoscrizione consolare e dovrà essere corredata dall'attestazione del datore di lavoro/dell'istituto od ente presso il quale il connazionale svolge la sua attività di studio, oppure da dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà redatta ai sensi dell'art. 47 del D.P.R. 445/2000, che contenga l'indicazione dell'attività di lavoro o studio svolta dal connazionale, ovvero la sua qualità di familiare convivente.

 

Le domande possono essere presentate all'Ufficio consolare di competenza (si consiglia la consultazione del sito istituzionale):

 

1. per posta elettronica (allegando file scansionato della domanda firmata + certificazione o dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà + fotocopia di un documento di identità del richiedente);

 

2. per posta all'indirizzo dell'Ufficio Consolare di competenza (inviando domanda + certificazione o dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà + fotocopia di un documento di identità del richiedente);

 

3. personalmente presso l'Ufficio Consolare di competenza.

 

Si ricorda che il termine del 7 marzo 2019 è tassativo e non derogabile: oltre tale data le domande non potranno essere accolte e gli elettori temporaneamente all'estero per motivi di lavoro o studio potranno esercitare il loro diritto di voto solo in Italia (art. 3 comma 6 DL 408/1994), oppure nel Paese di abituale residenza UE se iscritti all'AIRE.

 

***

 

Voto all'estero

 

Gli elettori italiani che risiedono negli altri Stati membri dell'Unione europea e che non intendono votare per i membri dello Stato ove risiedono, possono votare per l'elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all'Italia, presso le sezioni elettorali appositamente istituite nel territorio dei Paesi stessi presso i Consolati d'Italia e gli altri locali messi a disposizione dagli Stati membri dell'Unione.

 

Analoga possibilità è concessa ai cittadini italiani che si trovino temporaneamente nel territorio dei Paesi membri dell'Unione per motivi di lavoro o studio nonché ai familiari con essi conviventi.

A tal fine i predetti elettori devono aver fatto pervenire al Consolato competente apposita domanda diretta al sindaco del comune nelle cui liste elettorali sono iscritti, per il successivo inoltro al Ministero dell'interno.

 

Qualora tali elettori rientrino in Italia, possono esprimere il voto presso la sezione nelle cui liste sono iscritti, comunicando entro la data della votazione, al sindaco del Comune nelle cui liste elettorali sono iscritti, che intendono votare nel Comune stesso, avendo cura di presentare il certificato elettorale

 

I cittadini italiani residenti nei Paesi non membri dell'Unione europea possono votare per i rappresentanti italiani al Parlamento europeo presso il Comune di iscrizione elettorale in Italia.

 

https://www.esteri.it/mae/it/servizi/italiani-all-estero/elezioni-europee-2019/elezione-dei-membri-del-parlamento-europeo-2019.html

 

***

 

Voto cittadini dell'Unione Europea residenti in Italia

 

TERMINE PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA: 25 febbraio 2019

 

In occasione della prossima elezione del Parlamento Europeo - fissata per il 26 maggio 2019 - anche i cittadini degli altri paesi dell'Unione Europea potranno votare in Italia per i rappresentanti italiani, inoltrando apposita domanda al Sindaco del Comune di residenza.

La domanda, in allegato,  in  lingua italiana e inglese,   è disponibile, in diverse lingue, anche sul sito Roma n.13https://dait.interno.gov.it/elezioni/optanti-2019.

 

La domanda dovrà essere presentata entro il 25 febbraio 2019:

 

1. personalmente presso Comune di Nembro - Ufficio Elettorale – via Roma n.13, il lunedì e giovedì: dalle ore 8,30 alle ore 12,25 e dalle ore 16,15 alle ore 18,30; martedì dalle ore 08.30 alle ore 13.50 e venerdì: dalle ore 8,30 alle ore 12.20  - SABATO dalle ore 9.00 alle ore 12.00;

 

2. per raccomandata al seguente indirizzo: Comune di Nembro  - Ufficio Elettorale, via Roma n.13 -  24027 NEMBRO - allegando copia del documento di identità;

 

3. per fax al numero 035 / 47.13.44 allegando copia del documento di identità; 

 

4. attraverso la casella di Posta Elettronica Certificata (PEC) comunenembro@legalmail.it  allegando copia del documento di identità;

 

5. per e mail semplice: anagrafe@nembro.net allegando copia documento di identità.