Info generali

  • microimprese dal 23-27 novembre // partite IVA individuali dall’11-15 gennaio
  • rivolto a microimprese e lavoratori autonomi

Contatti

“SI! LOMBARDIA - SOSTEGNO IMPRESA LOMBARDIA”:
APPROVAZIONE DEI CRITERI DELLA MISURA DI RISTORO A FONDO PERDUTO PER MICROIMPRESE E LAVORATORI AUTONOMI CON PARTITA IVA INDIVIDUALE COLPITI DALLA CRISI DA COVID-19

In allegato la delibera approvata dalla Giunta regionale “Sostegno Impresa Lombardia” con il relativo allegato, dove sono stati individuati i criteri di aiuto per microimprese e lavoratori autonomi colpiti dalla crisi.

Si tratta di contributi a fondo perduto per un importo pari a 54,5 milioni di euro di cui 40,5 milioni a favore delle microimprese (indennizzo da 1.000 fino a 2.000 euro per impresa) e 14 milioni per i lavoratori autonomi con partita IVA individuale (indennizzo di 1.000 euro) non iscritti al registro delle imprese operanti in Lombardia.

Le domande, da presentare online, sono previste per le:

  1. microimprese dal 23-27 novembre (con pagamento del dovuto entro il 31 dicembre)
  2. partite IVA individuali dall’11-15 gennaio (con pagamento entro il 24 gennaio)

Il contributo a fondo perduto una tantum a titolo di indennizzo è senza vincolo di rendicontazione delle spese connesse. Ogni impresa/lavoratore autonomo con partita iva individuale può presentare una sola domanda di agevolazione di cui alla misura SI! Lombardia. L’indennizzo lombardo è cumulabile con quelli statali.

Per accedere al bando è necessario avere la firma elettronica e sarà possibile presentare la domanda al seguente link: https://www.bandi.regione.lombardia.it/procedimenti/new/bandi/home